Shakespeare Lives è un programma senza precedenti, di portata mondiale ad opera del British Council: una serie di eventi e attività tese a celebrare l’opera di William Shakespeare, nel 2016 in occasione del 400° anniversario della sua morte. E un invito al mondo ad unirsi ai festeggiamenti, partecipando e sperimentando dal vivo il lavoro di Shakespeare direttamente sulla scena, attraverso il cinema, mostre, rappresentazioni teatrali e con il coinvolgimento delle scuole attraverso attività laboratoriali. Essa si svolgerà per tutto il 2016, esplorando Shakespeare come scrittore vivente dando voce ancora oggi a tutte le persone e le nazioni. Il Festival ha il piacere di annunciare che le seguenti produzioni QDA saranno parte di Shakespeare Lives:

euPericle, principe di Tiro di William Shakespeare, con monologhi di Gower, riscritto da Vitaliano Trevisan. Diretto da Lorenzo D’Amico De Carvalho.
In questa versione dell’opera più multietnica del Bardo, il linguaggio di Vitaliano Trevisan si mescola con le linee di antichi traduttori più Shakespeariani, si intravede il legame con la figura di Goffredo di Viterbo.
Una coproduzione tra TSAM e il Festival Quartieri dell ‘Arte, il Teatro Stabile d’Abruzzo, il Festival dell’ Aurora di Crotone e il Centro Sperimentale di Cinematografia -National Film School di Roma.
La produzione andrà in scena il 7 settembre in Largo Vittoria Colonna, Viterbo, dimora storica e casa di Goffredo di Viterbo.
EU COLLECTIVE PLAYS! Co-founded by the Creative Europe Programme of the European Union

Buongiorno a te, Macbeth di William Shakespeare. Diretto da Davide Sacco. In questa produzione Macbeth è interpretato dal giovane attore di appena 14 anni Renato Palazzotto. Premiere al Complesso di Sant’Agnese, Vitorchiano, Viterbo il 10 settembre.

Waiting for Philip Glass da Wendy Wasserstein. Sonetti di William Shakespeare. In collaborazione con la Scuola di Teatro e Perfezionamento Professionale del Teatro di Roma. Anteprima italiana al Caffè Schenardi il 14 ottobre.

Bartholomew Fair di Ben Jonson. Diretto da Alessio Di Clemente. Omaggio a Giorgio Melchiori, anteprima italiana al Complesso di Santa Maria in Gradi Viterbo il 16 settembre.